Messa in servizio attrezzature e insiemi a pressione – DM 329/2004

Ogni utilizzatore di attrezzature a pressione e agli «insiemi» come definiti dalla direttiva PED (Pressure Equipment Directive) 2014/68/UE è tenuto a presentare presso gli organi competenti (INAIL e ASL) la denuncia di messa in servizio e relativa richiesta di verifica per le apparecchiature elencate nell’art.1 del D.M. 01.12.2004 n° 329.

 

Il Decreto Legislativo 81/08 e s.m.i. prevede gli obblighi che il datore di lavoro deve adottare allo scopo di mettere in sicurezza le attrezzature da lavoro fornite ai propri lavoratori.

 

Ogni utilizzatore e datore di lavoro ha l’obbligo di avviare i seguenti procedimenti:

– denunciare la messa in servizio di attrezzature e insiemi a pressione di nuova installazione che ricadono nel regime del DM 329/04 (come ad esempio generatori di vapore), inviando la documentazione tecnica richiesta all’INAIL e in copia all’ASL.

– censire e classificare tutte le attrezzature e gli insiemi a pressione del proprio stabilimento secondo la direttiva PED e censire quali ricadono nel regime del DM 329/04;

– individuare il regime di verifiche periodiche obbligatorie imposte dal decreto ministeriale 329/04 e sottoporre le attrezzature individuate alle verifiche da parte dei soggetti titolati (INAIL, ASL o soggetti privati abilitati secondo normativa).

 

Le sanzioni previste dal D.Lgs. 81/08 per il mancato rispetto degli obblighi di legge sono di tipo penale (arresto e ammenda).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *